Le nostre anime di notte

Non ero ancora mai stata a Holt, e ne sono stata conquistata. Ci tornerò con la lettura della Trilogia della Pianura. Le anime che si incontrano la notte sono quelle di Addie e Louis, che vivono a Holt , immaginaria cittadina del Colorado. Sono da anni vicini di casa. Vivono soli fin quando Addie propone a Louis di trascorrere insieme le notti. Sono due anziani, vedovi, che troveranno in queste notti di sussurri e tenerezze, un nuovo respiro vitale. E l’età avanzata è il valore aggiunto di questa amicizia amorosa: il patrimonio dei ricordi, delle esperienze, delle sofferenze, dei sentimenti vissuti o solo desiderati che i due protagonisti mettono in comune, costituisce quella “pesantezza dell‘essere“, per dirla alla Kundera, che dà senso e sostanza alle loro vite. Non è facile per la gente semplice di Holt accettare questo rapporto. Tutto raccontato in una lingua semplice e asciutta che riferisce, senza fronzoli, gesti quotidiani, momenti di abbandono e di nostalgia, e si sofferma, senza mai troppo indugiare, su paesaggi e spazi urbani che, tuttavia, balzano vivi dalla pagina. Si legge in una notte.

Autore: Kent Haruf
Casa editice: NNE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...