Dal tuo terrazzo si vede casa mia

Dodicesimo titolo finalista Premio Strega 2018

Amici lettori, la mia rassegna dei libri candidati al Premio Strega 2018 è ormai completa. Diversi buoni libri; pochi i mediocri. A ciascuno il suo voto. Il più alto a “Resto qui”, a cui mi sono sentita di attribuire un bel dieci e lode. Ora vedremo che ne penserà la giuria. Vi saluto con l’ultima recensione, sperando di non avervi troppo annoiato!

Che il terrazzo sia l’Italia tanto vicina da “vedere” l’Albania, o piuttosto l’Albania che
guarda l’Italia, è un’ipotesi tutta mia, scaturita dalla lettura di questi gradevoli racconti in cui il tema dell’integrazione in Italia degli albanesi di seconda generazione è trattato con garbo, ironia e sano cinismo. Lo stesso vale per le storie ambientate al di là dell’Adriatico. Una folla di personaggi simpatici, originali, a volte surreali, animano le pagine dei dodici racconti di Elvis Malaj, muovendosi in situazioni quotidiane, interpretate con un taglio mai banale e scevro da qualsiasi retorica. La prosa, vivace e scattante, sa anche soffermarsi su temi riflessivi. La lingua, garbatamente e volutamente sottotono, accentua il carattere di “leggerezza” delle storie raccontate.

Voto: 7

Autore: Elvis Malaj
Casa editrice: Racconti

Un pensiero su “Dal tuo terrazzo si vede casa mia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...