La paziente silenziosa

Theo Faber è un giovane psicologo. Alicia Berenson un’affermata pittrice, fin quando, una torrida notte d’agosto, non uccide il marito Gabriel sparandogli in faccia cinque colpi di pistola. Da quel momento si è chiusa in un ostinato silenzio. Theo,che è sempre stato affascinato dalla vicenda di Alicia, a distanza di qualche anno dal delitto, si
trasferisce al Grove Hospital, dove Alicia sconta la sua pena, con l’intento di rompere il muro del suo silenzio. Le dinamiche terapeutiche che interessano Theo e Alicia si intrecciano a quelle amorose che coinvolgono lui e sua moglie Kathy, contribuendo alla realizzazione dell’architettura del romanzo, la cui narrazione, in massima parte cronologica, procede ritmica e spedita. Le pagine sono animate da dialoghi stringati, modulati sulle diverse personalità dei personaggi che popolano la storia. Un noir che si legge tutto d’un fiato, non un momento di noia, non un calo di interesse. E se il finale forse un po’ delude, ciò non toglie alla storia il merito di coinvolgere ed emozionare dalla prima all’ultima pagina.

Autore: Alex Michaelides
Casa editrice: Einaudi

Un pensiero su “La paziente silenziosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...