Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio

Premio Strega 2020
Semifinalista

Bonfiglio Liborio è la testa matta del paese. Ci racconta la sua vita a partire dal 1926, anno di nascita, al 2010. Le sue vicende si accompagnano a quelle dell’Italia e del mondo, viste attraverso la lente deformante del suo punto di vista. Un lungo, ininterrotto flusso di coscienza espresso in una lingua che suona come il dialetto e ha l’andamento delirante
della mente del protagonista, rimanendo pur sempre comprensibile. Sforzo encomiabile, ma l’andamento narrativo è piatto, piatta l’espressione. Lettura faticosa.

Autore: Remo Rapino
Casa editrice: minimum fax

Voto: cinque

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...