Ragazzo italiano

Premio Strega 2020
Semifinalista

L’Italia del dopoguerra, gli anni della ricostruzione, interpretati dal punto di vista di un bambino che cresce in un mondo che cambia. Ninni divide la sua vita tra Milano, dove vive con la sua famiglia, e Querciano, in Emilia, centro rurale dove è accolto nella grande casa padronale della nonna, proprietaria terriera. Diviso in brevi, compiuti capitoli, il
romanzo racconta tutti gli aspetti della rivoluzione di costume, tecnologica e del pensiero che attraversa il secondo novecento: le nuove case, il cibo, gli elettrodomestici, la scuola che si scrosta dai retaggi del passato, conservando rigore e serietà, principale strumento di promozione in una società protesa verso il futuro. Raccontata attraverso l’incanto degli occhi di un ragazzo, la puntuale ricostruzione degli eventi che segnano gli anni cinquanta e sessanta non cede ad alcuna tentazione didascalica, arricchendosi di momenti riflessivi e descrittivi di grande pregio, e animandosi di personaggi indimenticabili: un padre ombroso, una mamma romantica, e la nonna, che è stata maestra, e che apre a Ninni il mondo dei libri, convinta che il futuro è nella cultura, mentre la società rurale si avvia al tramonto. Fortemente evocativo di atmosfere, sostenuto da una lingua elegante, asciutta, senza sperperi né cadute, il romanzo di Ferrari si afferma opera letteraria di grande valore.

Autore: Gian Arturo Ferrari
Casa editrice: Feltrinelli

Voto: dieci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...